Sezione

Appunti di viaggio

Appunti di viaggio

Sulle “Poesie per Angelo”

28 giugno 2018

Dal momento in cui “Come una conchiglia”, in occasione del Pentelite 2015, mi fu donato, ad oggi, sono trascorsi ben tre anni.

Molto tenace, in questo lasso di tempo, il desiderio di leggerlo e, assieme, deliberata e parimenti ostinata la volontà di posticiparne la lettura per riservare alle “Poesie per Angelo” – come recita il sottotitolo – il silenzio per sentirle scorrere in me e lo spazio interiore per accoglierle e farne germogliare il senso pieno.

CONTINUA A LEGGERE…

Appunti di viaggio

Catalepton. La prima prova scritta

21 giugno 2018

Ho letto qua e là, in gran corsa e in preda ad un feroce mal di denti, di tracce difficili, complesse da svolgere, e di autori e temi che non si trattano a scuola, della cui argomentazione è difficile dire e scrivere, figurarsi argomentare, con la sola maturità dei diciotto anni; ma, vedendo citato un così gran numero di scrittori, di artisti e di poeti – e mi riferisco alle tracce artistico-letterarie – quali Alda Merini, Petrarca, la cara Dickinson, e poi Fattori, Munch, Hopper etc, non posso che apprezzare e rallegrarmene. CONTINUA A LEGGERE…

Appunti di viaggio

MARIA, “MATER ADMIRABILIS”

31 marzo 2018

Dal Pianto della Madonna di Jacopone a certi meravigliosi Stabat Mater che, nel corso dei secoli, hanno siglato liturgia, arte e musica del bel volto fermo e del dolore sub specie aeternitatis della Piena di Grazie, la suggestione di questi giorni di triduo pasquale  – nell’eco di culti e riti religiosi, tradizionali, stagionali – affiora in me sempreverde come in alcuni miei versi del 2010, di lì a poco pubblicati nella raccolta “Di Aretusa”, a voler sottolineare il ruolo discreto, mai sottomesso, eppure profondo di Maria nella Storia di tutte le Storie, che, senza di lei, non avrebbe forse trovato origine altrettanto congeniale. CONTINUA A LEGGERE…

Appunti di viaggio

SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET IN “ROSSINI OUVERTURES”

26 febbraio 2018

“Rossini Ouvertures”, e già il titolo è un invito a pacificare gli animi dopo le varie beghe della giornata, pirandelliana e non che sia stata quest’ultima.

Compositore che ho molto amato nella preadolescenza, a partire dalla celebre Ouverture del Guglielmo Tell, Gioacchino Rossini, insieme con altri due grandi musicisti che, allora, ho avuto cari: Beethoven e Strauss. CONTINUA A LEGGERE…

Appunti di viaggio

La Principessa che incantò Bakunin

19 febbraio 2018

“Il n’y a pas d’amour de vivre sans désespoir de vivre”. La citazione, posta in epigrafe a “Zoè, la principessa che incantò Bakunin”, traduce in un lampo il senso stesso dell’esistenza della principessa Zoé Obolenskaja, protagonista dell’ultimo romanzo di Lorenza Foschini, pubblicato per Mondadori (Le Scie) nel 2016. CONTINUA A LEGGERE…

Appunti di viaggio

“Azzurro elementare”

23 dicembre 2017

Titolo epifanico, nell’incombere delle festività natalizie, nel segno di questo ventosissimo solstizio d’inverno, quello di un prezioso volume di versi da riprendere, centellinare e magari regalare, e sono le poesie di “Azzurro elementare”, composte, nell’arco di tempo che va dal 1992 al 2010, dal poeta friulano Pierluigi Cappello (1967- 2017). CONTINUA A LEGGERE…