A proposito della “Luce dell’inverno”

“Diffugere nives, redeunt iam gramina campis/ arboribusque comae”. Con questo verso, tratto dai “Carmina” di Orazio, e posto in esergo al suo volume di poesie “La Luce dell’inverno”, Paola Liotta ha voluto fornire al lettore un indizio per introdurci alla sua più recente fatica letteraria dal trasparente eppur complesso simbolismo. Continua a leggere…

22 marzo 2018

A proposito di “La Felicità è muta”

“Si tratta di venti componimenti in versi liberi racchiusi in sei sezioni che, in crescendo, arrivano a delineare la vita con i suoi lati oscuri e la sua luminosità: si parte dall’orizzonte, quale appare dall’isola, e si arriva all’esplosione della luce; il tutto collegato dalla ricerca d’infinito al quale anela sempre lo spirito mai soddisfatto e appagato, ma sempre proteso alla ricerca del bello e del vero”.

Continua a leggere…

14 marzo 2018

La felicità è muta

In uscita per Algra Editore,un terzo libro di mie poesie, “La felicità è muta“. La Prefazione è a cura della classicista Grazia Maria Schirinà.

La silloge si snoda come un ideale percorso in versi, scandito in sei sezioni.

Esse sono incastonate in altrettante brevi prose a sottolinearne gli incantamenti e le vicende sottese, il sentire, gli slanci (8 marzo 2018).

9 marzo 2018
Eventi

L’INTERVISTA: MARINELLA FIUME

Dopo l’intensa presentazione della “Bolgia delle Eretiche”, che ha avuto luogo nel Cenacolo dei Domenicani di Avola il 21 febbraio scorso, a noi, oggi, il piacere di scambiare vis à vis con la scrittrice Marinella Fiume alcune riflessioni sul libro e sul suo rapporto con la scrittura, che definirei illuministico, illuminante e paradigmatico della sua vocazione letteraria.

Continua a leggere…

27 febbraio 2018
Appunti di viaggio

SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET IN “ROSSINI OUVERTURES”

“Rossini Ouvertures”, e già il titolo è un invito a pacificare gli animi dopo le varie beghe della giornata, pirandelliana e non che sia stata quest’ultima.

Compositore che ho molto amato nella preadolescenza, a partire dalla celebre Ouverture del Guglielmo Tell, Gioacchino Rossini, insieme con altri due grandi musicisti che, allora, ho avuto cari: Beethoven e Strauss. Continua a leggere…

26 febbraio 2018
Eventi

PRESENTAZIONE DELLA “BOLGIA DELLE ERETICHE” DI MARINELLA FIUME

Mercoledì prossimo, 21 febbraio 2018, alle ore 17,00, nei locali del Cenacolo dei Domenicani della Città di Avola, alias Sala Frateantonio, in collaborazione tra la Consulta Comunale Femminile di Avola, il Centro Anti violenza “Doride” di Avola, il Club Soroptimist Val di Noto, con il supporto di Libreria Mondadori Avola, avrò il piacere di presentare “La Bolgia delle Eretiche” di Marinella Fiume e di conversare con l’Autrice sugli aspetti salienti della sua opera. Continua a leggere…

19 febbraio 2018
Appunti di viaggio

La Principessa che incantò Bakunin

“Il n’y a pas d’amour de vivre sans désespoir de vivre”. La citazione, posta in epigrafe a “Zoè, la principessa che incantò Bakunin”, traduce in un lampo il senso stesso dell’esistenza della principessa Zoé Obolenskaja, protagonista dell’ultimo romanzo di Lorenza Foschini, pubblicato per Mondadori (Le Scie) nel 2016. Continua a leggere…

19 febbraio 2018