Recensioni, presentazioni, varie

PIANO CONCERTO SCHUMANN, RECENSIONE

12 luglio 2019
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

a cura della Redazione di Recensione Libro. IT

 Tutto, in lei, emanava entusiasmo e gioia di vivere. Anche da ciò scaturiva la scintilla della sua ispirazione, che si sublimava nella musica, attingendovi la rivelazione del potere salvifico dell’arte.

 

La scrittrice emergente Paola Maria Liotta, che ha ricevuto vari premi per i suoi libri, ha pubblicato Piano concerto Schumann, un romanzo delizioso.

La docente Paola Maria Liotta ha pubblicato questo libro con la casa editrice Il seme bianco, ammaliando con la storia che racconta con una scrittura sinuosa.

Trama

Da subito si viene attratti dal piccolo mistero che aleggia… Fiamma Fogliani viene chiamata a suonare come solista nel Concerto in La minore per pianoforte e orchestra di Schumann. La sua agente non vuole dirle chi sia il suo interlocutore e il motivo di tale scelta. Quello che la pianista sa è che l’incasso del concerto verrà devoluto in beneficenza a un principato del Vicino Oriente, distrutto da una guerra interna.

A dirigere l’orchestra sarà Albert Maria Marni, un uomo dal grande carisma da cui Fiamma è affascinata. Durante lo svolgimento della storia, possiamo conoscere il passato di Fiamma, il cui talento viene scoperto dalla madre, che ha abbandonato il sogno di diventare musicista per amore. Sarà lei a indurla a prendere la strada della musica sin dall’infanzia.

 

C’è un mistero più grande che però aleggia per tutta la durata del libro e che sono certa piacerà tanto al lettore, che cercherà di scoprire la verità. Soprattutto quanto il libro Piano concerto Schumann assumerà un altro ritmo, molto più veloce e legato a un’indagine davvero intrigante.

Fiamma infatti riceve in dono da Paulette, una sua amica, una spinetta, uno strumento simile al pianoforte, più precisamente è uno strumento a tastiera con corde pizzicate. Sarà questo strumento e la possibilità che si concretizzi un assassinio politico in pubblico a rendere il romanzo più vivace e intrigante.

Commento

Il ritmo del romanzo va di pari passo con quello della musica, presente e passato si fondono dando vita a una storia coinvolgente, soprattutto nella parte finale.

L’amore per la musica, il sacrificio e la rigenerazione che la protagonista prova grazie al pianoforte sono tangibili. Le sue relazioni sono in qualche modo tenute assieme sempre dalla musica, sia quella con la madre, sia con l’uomo da cui è affascinata, sia con la sua amica Paulette.

Un’ottima scrittura e una trama ben pensata e raccontata rendono questo romanzo di Paola Maria Liotta una piacevole lettura.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Ti potrebbe interessare

Ancora nessun commento

Cosa ne pensi?